È un’avventura, questa, di immagini e parole,

dentro un mare di montature, aste, frontali e

ponti, lenti chiare e lenti scure, verdi, nere

e blu, di mille forme e di mille colori.

È un’avventura fatta di luce,

è la storia di STING.

Perchè non li
chiamiamo Sting?

Questo racconto potrebbe iniziare così, con una domanda. Trent’anni fa. Era il 1985. Nasceva Sting, il brand giovane e per i giovani, un’esplosione inarrestabile di colori ed energia. Sting è la storia di una bella famiglia, di cui fan parte non solo una madre, un padre, e due figli, ma anche tutti coloro che han preso parte alla loro impresa, umana e lavorativa. Ma c’è molto altro ancora…

Dal viaggio appassionante dentro i reparti produttivi, per scoprire passo dopo passo come nasce un paio di Sting, fino al racconto delle strategie e delle attività attraverso cui Sting si è imposto sul mercato come marchio all’avanguardia. E poi le riproduzioni originali di campagne pubblicitarie che han fatto scuola, coi campioni dello sport e i divi dello spettacolo, testimonial leggendari: da Batistuta a Cannavaro e a Schumacher, da Nek a DJ Francesco.

È un’avventura, questa, di immagini e parole,

dentro un mare di montature, aste, frontali e

ponti, lenti chiare e lenti scure, verdi, nere

e blu, di mille forme e di mille colori.

È un’avventura fatta di luce,

è la storia di STING.

2018

ST!NG 128

Continue 2 è il modello simil pilot che non solo non passa mai di moda, ma la moda la detta! Questo occhiale si declina in nuance classiche e pastello impresse sulla sottile montatura in metallo.

2017

ST!NG 089

E’ il nuovo modello due in uno firmato ST!NG Eyewear. La mascherina è applicata alla montatura attraverso delle viti che nella parte anteriore riprendono il simbolo della marca: il punto esclamativo. Si può così avere in un batter d’occhio un occhiale da vista dalla forma classica e un modello da sole dal design insolito e originale. Un occhiale per veri trasformisti!

2016

ST!NG 4902

La forma pilot dai toni vagamente retrò non ha nulla di vintage, grazie a un frame iper-leggero e sottile in metallo colorato, con lenti tono su tono. Questo è un modello elegante e sofisticato, che pure non rinuncia alla freschezza tipica di STING!

2015

ST!NG 6540

Una montatura maschile e trendy che unisce l’effetto legno e il fluo in combinazioni colore divertenti, che sdrammatizzano il riferimento ai materiali preziosi.

2014

ST!NG 4856

Ancora cover! La gamma di forme si amplia e abbraccia anche il target femminile. Si spazia da fantasie delicate a materiali innovativi come il velluto e l’acetato effetto denim.

2013

ST!NG 6504

Grafiche divertenti e colorate vanno a decorare le aste di alcuni modelli in collezione, spesso in

2012

ST!NG 4840

Ancor prima che le cover spopolino nella telefonia mobile, Sting inventa le cover colorate intercambiabili per occhiali così da offrire uno stile diverso in ogni occasione.

2011

ST!NG 6428

Forma evergreen e colori forti fanno di questo modello un best seller che viene “vestito” ogni anno secondo il trend del momento: fluo, righe, denim, legno… ed è sempre una novità.

2010

ST!NG 4781

Pilot di gusto squisitamente femminile con barra superiore più spessa e colore a contrasto.

2009

ST!NG 4734

Mascherina super-glam con montatura che si intravede sul retro e aste in acetato.

2008

ST!NG 4716

“Il pilot, si sa, non passa mai di moda […]” e viene rivisitato ogni anno: il 2008 vede lo scorpione protagonista al centro del ponte.

2007

ST!NG 4713

Con Cannavaro trionfa la mascherina che prosegue anche lateralmente per seguire linee e dimensioni dell’asta, quasi a non voler far percepire il passaggio. Sul decoro in metallo è rappresentato uno scorpione dal pungiglione a forma di S.

2006

ST!NG 6326

Modello molto ricco con aste larghe e forate in prossimità del muso che si legano alla parte terminale attraverso il logo in metallo.

2005

ST!NG 4656

Troppo rigore non si addice a STING, la nuova collezione propone modelli con borchie e aste importanti, seppure alleggerite dalla parte centrale in color cristallo, quasi a simulare un’asta a forchetta.

2004

ST!NG 4558

Schumacher predilige linee essenziali e curve paraboliche… ed eccolo accontentato: non c’è nulla di troppo in questo modello, eppure avvolge e protegge con stile.

2003

ST!NG 4523

Nasce il quattro-lenti super avvolgente dalla struttura leggerissima. Le lenti laterali proteggono dal sole anche lateralmente, ma non impediscono del tutto la visione. E’ un modello che fa stile e tendenza e subito nascono altre varianti.

2002

ST!NG 6223

E’ l’anno di Batistuta: la sfida è vestire un campione dallo sguardo magnetico. Le lenti diventano più chiare e delicate con flashature specchiate, le montature si trasformano in struttura portante quasi invisibile in acetato trasparente.

2001

ST!NG 4478

La montatura diventa minimal e lo stile avvolgente: la lente si rende protagonista di stile sia nelle forge che nei colori.

2000

ST!NG 6138

Forma decisamente femminile per questo modello che incornicia lo sguardo e lo rende al tempo stesso misterioso.

1999

ST!NG 6103

Stile e… qualità! Novità dell’anno l’introduzione delle lenti alla melanina che bloccano il 100% dei raggi solari dannosi, rallentano l’invecchiamento della pelle e proteggono il contorno occhi.

1998

ST!NG 6102

E’ ancora un modello femminile a conquistare la scena. Frontale dai profili smussati e aste decisamente importanti per proteggere dal sole anche lateralmente.

1997

ST!NG 6067

Frontale oversize dagli spessori importanti abbinato a sottilissime aste in metallo forate.

1996

ST!NG 4123

Frontale dal taglio femminile e minimalista abbinato ad aste molto lavorate.

1995

ST!NG 6014

Modello in acetato dai colori innovativi con vistoso fregio metallico su muso e aste.

1994

ST!NG 6032

Primo modello femminile che diventa best seller dell’intera collezione a dimostrare che STING è davvero un brand trasversale.

1993

ST!NG 198

Le dimensioni si riducono e STING propone un’intera gamma di occhiali piccoli (STING 198, 4050, 4051 e 4052), ma di grande effetto!

1992

ST!NG 326

Modello dalla forma rotondeggiante con muso e aste decisamente bold. Qui colpisce la gamma colori che spazia nei diversi toni della tartaruga.

1991

ST!NG 111

E tondo sia! Ma questa volta con i paraocchi in acetato… per guardare sempre avanti!

1990

ST!NG 97

Look minimal e taglio futurista per questo modello con barra dal look deciso, ma con forma decisamente sinuosa.

1989

ST!NG 95

Montatura in metallo dal taglio decisamente maschile. Altra icona senza tempo del brand.

1988

ST!NG 92

Barra dal look grintoso e maschile: interessante il primo accenno alle lenti specchiate blu.

1987

ST!NG 52

Arriva il tondo super-trendy con clip-on incorporato… ed è subito stile!

1986

ST!NG 651P

La gamma si arricchisce e viene inserito il metallo a doppio profilo con doppio ponte e parasudore: un altro grande successo!

1985

ST!NG 44

Modello cult in cello-metallo, ha subito fatto breccia nel cuore degli Italiani ed è rimasto il modello iconico per quasi 10 anni.

Continua